In breve

Tale struttura aveva esigenze complesse per il controllo accessi in base ai ruoli.

Soluzione fornita

  • L'apparecchiatura di ACT ha permesso di collegare in rete le unità della società a un computer consentendo il monitoraggio di 2.000 porte su un singolo sistema con 30.000 utenti.
  • L'aspetto fondamentale da tenere in considerazione consisteva nel garantire che i protocolli flessibili che caratterizzano i controllori potessero funzionare con i lettori esistenti di terze parti già presenti in loco. Questo tipo di apertura e trasparenza ha attratto il cliente a più livelli e sono state quindi installate inizialmente 140 porte con controllori ACTpro 3000. Oggi ci sono oltre 500 porte sul sistema. 
  • Si è avuto, quindi, un notevole risparmio sui costi, ma l'approccio è stato anche "green" in termini di uso dei materiali dei componenti. L'ospedale non solo ha potuto continuare a utilizzare i sistemi di chiusura esistenti, ma è stato anche in grado di conservare unità accessorie come fonti di alimentazione e dispositivi di uscita. 
  • Va ricordato che grandi aree dell'ospedale sono dedicate alle procedure cliniche in condizioni sterili che possono essere compromesse da qualsiasi forma di attività di progettazione, quindi ridurre al minimo i lavori di installazione è risultato vantaggioso. Un fattore in più finale è stato il fatto che i controllori ACT hanno potuto funzionare con i cavi IT esistenti sulla LAN dell'ospedale, evitando così la necessità di posizionare ulteriori cablaggi, salvo in pochi punti.

Installatore

NT Security, con sede a Rochester, è attiva sia nel mercato commerciale che in quello civico, inclusi i settori delle infrastrutture e del tempo libero. La società vanta competenze sia nella videosorveglianza che nel controllo accessi e possiede la sua gamma personale di prodotti di chiusura destinati agli hotel. Visitate il sito: www.ntsecurity.co.uk.